Plantari e salvapunta
automodellanti Heat'n'fit

L'idea base del plantare automodellante Heat'n'fit


La maggior parte dei plantari viene fatta prendendo l'impronta a piede nudo.
Questo sistema ha alcuni inconvenienti perché:

  • Non tiene conto del tacco;
  • Non tiene conto della dilatazione del piede quando sta fuori dalla calzatura (infatti la differenza di larghezza del piede quando è nudo o nella calzatura può arrivare anche a 10 millimetri).

Piede nudo

Misurazione piede nudo

Piede calzato

Misurazione con scarpa

Per questa ragione, l'adattamento del plantare "Heat'n'fit" è effettuato DENTRO la calzatura, e questo lo rende un sistema decisamente più preciso.
Mentre la parte superiore del plantare si adatta alla conformazione del piede, la parte inferiore si adatta all'interno della calzatura, eliminando così i punti vuoti tra piede e suola dando più efficienza al sistema locomotorio.

IL PLANTARE "Heat'n'fit" UNA VOLTA SAGOMATO

Plantare sagomato

Copyright © 2017 Plantari ortopedici compensativi automodellanti Heat'n'fit - Tessaro Vanio, CF: TSSVNA48H17B349O - P.IVA 00405680265