Plantari e salvapunta
automodellanti Heat'n'fit

Domande frequenti

D. - Si può effettuare il scaldamento del plantare fuori dalla calzatura?

R. - Quando è riscaldato, il plantare diventa molto morbido. Diventa quasi impossibile inserirlo correttamente nella calzatura. Il solo caso in cui si deve riscaldarlo fuori dalla calzatura è quando si vuole scaricare il materiale in un punto particolare. In questo caso, però, si riscalda solo il punto in questione, proteggendo il resto con del cartone (vedi CASI PARTICOLARI).


D. - Posso usare il plantare in una calzatura diversa da quella usata per l'adattamento?

R. - Si, se è una calzatura dello stesso tipo con una forma molto simile. Se invece è molto diversa è consigliabile rifare l'adattamento o mettere un altro plantare.


D. - Posso rifare l'adattamento più di una volta?

R. - Certo. La suoletta interna è fatta con un materiale termosensibile. Ogni volta che viene riscaldato si ammorbidisce e si può modellare.


D. - Devo usare scarpe con una misura maggiorata per poter inserire il plantare?

R. - Non è detto. Se internamente le scarpe hanno già un plantare, basta sostituirlo , se invece non hanno nulla, si deve considerare che il plantare occupa lo spazio di mezza misura.


Copyright © 2017 Plantari ortopedici compensativi automodellanti Heat'n'fit - Tessaro Vanio, CF: TSSVNA48H17B349O - P.IVA 00405680265